Dernier

Dernier è un gioco di carte tradizionale al quale si sono ispirati molti prodotti commerciali con successo.

 

Il gioco

 
Scopo del gioco
Rimanere senza carte in mano.
 
Contenuto
Due mazzi di 52 carte, 4 semi con 13 carte ciascuno (A-2-3-4-5-6-7-8-9-10-J-Q-K), più 4 matte.
Alcune carte (A-2-7-J-Q-K) hanno significati speciali, evidenziati dai simboli disegnati sulle carte stesse
.
 
Preparazione
Il mazziere mescola le carte e fa tagliare al giocatore alla sua sinistra, questi guarda l’ultima carta e, se si tratta di una carta speciale, la prende (il mazziere gli darà poi una carta in meno). Ora il mazziere distribuisce in senso antiorario a ciascun giocatore uno stesso numero di carte scelto a suo piacere, da un minimo di 5 a un massimo di 9. Poi scopre una carta vicino al mazzo stesso, a iniziare la pila degli scarti; nel caso essa sia una carta speciale se ne seguono gli effetti e l’eventuale scelta del seme spetta al mazziere.
 
Il gioco
Si procede a turno in senso antiorario e a ritmo serrato. Il giocatore di turno può scartare una delle sue carte a patto che sia dello stesso seme o dello stesso valore di quella in cima alla pila degli scarti.
Se non può o non vuole scartare nulla, pesca una carta dal mazzo, la guarda e se ancora non può o non vuole giocare dice: passo!. A questo punto tocca al giocatore successivo.
Quando un giocatore scarta la sua penultima carta - e prima che questa abbia toccato il tavolo! - è tenuto a proclamare dernier! (l’ultima!). Se lo dimentica subisce una penalità.
Se il mazzo finisce si rimescola la pila degli scarti.
 
Carte speciali
Alcune delle carte, quando vengono giocate, hanno anche un significato speciale.
 
IN PARTICOLARE
Asso
Il giocatore seguente pesca 3 carte e riprende regolarmente il turno. Se invece risponde con un altro Asso, passa la penalità al giocatore successivo, che dovrà pescare 3+3=6 carte. La cosa può essere ripetuta creando catene di Assi: ogni Asso in più, 3 carte in più da pescare per l’ultimo.
2
Se giocato su un Asso dello stesso colore, annulla la pescata, anche se si trattava di una catena.
7
Fa pescare una carta al giocatore precedente. Non è cumulabile, né evitabile, e il turno prosegue normalmente.
Jack
Chi lo ha giocato può, se vuole, cambiare il seme corrente, dichiarandolo.
Queen
Il giocatore successivo salta il turno.
King
Cambia il senso di gioco.
Matta
Può essere giocata su qualsiasi carta e chi la gioca deve anche dire a voce alta quale sarà il seme corrente. Il giocatore successivo pesca 5 carte e riprende regolarmente il turno con una qualsiasi carta del seme dichiarato. Se invece risponde con un’altra Matta, passa la penalità al giocatore ancora successivo che dovrà pescare 5+5 carte. La cosa può essere ripetuta. Se si gioca una Matta su un Asso (o su una catena di Assi), le penalità vanno cumulate con quelle già maturate. A questo punto la catena può continuare solo con un’altra Matta e non con un Asso. In ogni caso il turno poi riprende dal giocatore che ha dovuto pescare.
Anticipo
Chi possiede una carta identica (per seme e valore) a quella in cima alla pila degli scarti, può scartarla immediatamente anche se non è il suo turno: deve essere veloce e anticipare il giocatore di turno, dichiarando anche a voce alta: anticipo! Il gioco poi riprende dal giocatore successivo a chi ha anticipato.
Anticipando un Asso o una Matta, la catena continua e le penalità si accumulano.
Anticipando un Jack, vale sempre il seme della carta e non quello dichiarato dal giocatore; chi ha anticipato può, se vuole, cambiare di nuovo il seme corrente.
Se si possiedono 2 carte uguali, è possibile giocarne una e poi anticipare con l’altra subito dopo, ma le carte devono essere scartate una alla volta e, se il giocatore successivo è veloce a giocare una carta valida, l’anticipo è perso.
L’anticipo può essere usato per chiudere la partita.
 
Errori/Penalità
- Il mazziere è l’arbitro della mano in corso e ha l’ultima parola su qualsiasi disputa.
- Qualsiasi errore può essere fatto pagare solo se viene segnalato prima che il giocatore successivo abbia calato o pescato una carta.
- Chi gioca una carta non valida, la riprende in mano, ne pesca altre due e perde il turno.
- Chi gioca una carta fuori dal suo turno (anticipo a parte), la riprende in mano e ne pesca altre due.
- Se il giocatore di turno e uno che vuole anticipare giocano contemporaneamente, vale la carta che sta sotto, mentre l’altro  giocatore pesca 2 carte.
- Se un giocatore scarta la sua penultima carta senza dire dernier! in tempo, pesca 2 carte.
- Chi rallenta il gioco pesca due carte.
- Chi dà consigli agli avversari pesca due carte.

Partita
Chi si aggiudica tre mani, vince la partita.

Last month May 2019 Next month
S M T W T F S
week 18 1 2 3 4
week 19 5 6 7 8 9 10 11
week 20 12 13 14 15 16 17 18
week 21 19 20 21 22 23 24 25
week 22 26 27 28 29 30 31